Percorso esperienziale per i supereroi del futuro

Out of the box

Nel dipingere lo scenario lavorativo del futuro, infatti, il World Economic Forum annovera l’intelligenza emotiva tra le 10 soft skills più ricercate da qui ai prossimi anni. Anche una ricerca di McKinsey del 2018 rivela l’importanza di coltivare le competenze sociali ed emotive, prevedendo entro il 2030 un aumento della domanda di queste skills in azienda pari al 30%. 

 

Accanto all’adozione massiccia di tecnologie sempre più avanzate e all’accelerazione dell’intelligenza artificiale, si assisterà a una domanda sempre crescente di risorse in grado di gestire i rapporti interpersonali e le emozioni proprie e altrui in maniera efficace – competenza a cui le macchine sono ben lontane dal poter sopperire.


Ma cosa si intenda quando parliamo di “intelligenza emotiva”?

Si tratta di un concetto che fa riferimento alla capacità di comprendere e riconoscere le emozioni nel loro manifestarsi, imparare a regolarle e a gestirle per riuscire ad affrontare al meglio i momenti emotivamente carichi. Ma essere dotati di un buon livello di intelligenza emotiva permette anche di provare vicinanza agli stati d’animo altrui e sviluppare relazioni sociali più positive e solide.

 

Sembra dunque che l’intelligenza emotiva sia fondamentale per il successo sociale. Se ieri l'intelligenza accademica occupava l'85% della realizzazione e del nostro successo. Oggi  quella quota è dell'intelligenza emotiva. 

Out of the Box Locandina Genitori.png

Un cambio di paradigma importante che rimette in discussione anche i metodi e apre la strada a nuove esperienze formative anche meno convenzionali per far lavorare i ragazzi sulla consapevolezza dei loro punti di forza e delle loro fragilità, sull’ascolto interno ed esterno, sulla motivazione.

 

Sono necessarie le esperienze corali, quelle nelle quali ci si rimette in discussione per scoprire nuove sfumature della propria personalità, ma anche quelle nelle quali si ritorna ad avere fiducia nell’altro e nel gruppo.

 

Questo progetto nasce partendo da queste riflessioni e prende a prestito da un lato strumenti della propedeutica teatrale, dall’altro tecniche di comunicazione e storytelling per lasciare ai ragazzi degli strumenti facilmente spendibili nella quotidianità.

 

Quel che promettiamo loro è di scardinare il lucchetto che tiene a bada la loro creatività, elemento chiave per risolvere problemi, prendere decisioni, immaginarsi un futuro e superare gli ostacoli. Partiremo dal far emergere le risorse per poi tentare di trasformarle in un nuovo racconto dei loro desideri e delle loro potenzialità.

A CHI É RIVOLTO : Il laboratorio è  rivolto a tutti i giovani dai 14 ai 18 anni che vogliono acquisire nuovi strumenti per affrontare le sfide della quotidianità in maniera creativa. Possono imparare a gestire meglio il lavoro in gruppo, le occasioni in cui devono parlare in pubblico, i problemi che richiedono un "think out of the box".

É UN CORSO DI TEATRO? : No, è un laboratorio che si basa sull'educazione alla teatralità, nel senso che prende a prestito alcuni strumenti della propedeutica teatrale ma senza finalità performative. Il tutto miscelato con nozioni di comunicazione e storytelling. Offre ai partecipanti la possibilità di crearsi una nuova "cassetta degli attrezzi" meno convenzionale e più efficace nel mondo al quale si stanno affacciando.

QUANDO e DOVE : il percorso si compone di n.3 workshop pomeridiani intensivi di sabato dalle ore 14 alle ore 18 (orari in fase di definizione in base alle richieste dei partecipanti).

Si terrà presso la Drama Box del Faber Box di Schio VI - Via Tito Livio, 23-25.

Date proposte: 7/14/21 Maggio 2022

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Compila e invia il form che trovi 👉 a questo link.

Riceverai via email tutte le ulteriori informazioni.

Abbiamo organizzato una PRESENTAZIONE del progetto dedicata soprattutto ai genitori. Sarà Mercoledì 27 aprile alle ore 18.30 in video call su piattaforma meet. Per iscrivervi, cliccate 👉 a questo link

Il contributo richiesto per il percorso è di € 80 totali (con la possibilità di versare in due rate) e comprende le 12 ore di lezione e i materiali didattici.